Alessia e il chiaro di luna

Occhi chiusi di Alessia nell’

entrarvi fili di luna a irrorare

le celllule dell’anima. Mare

lattescente nel maternizzare

di Alessia l’attesa di Giovanni,

Seduta ragazza Alessia

al Bar Virgilio con gli

strumenti umani la penna

e il diario per trascrivere

in un giorno senza data

il sogno più bello.

(tanto Giovanni non mi lascia).

S’illumina il cielo, lucore

lascivo, non guarda l’orologio

Alessia.

202 Visite totali, 2 visite odierne

The following two tabs change content below.

Raffaele Piazza

Ultimi post di Raffaele Piazza (vedi tutti)

Precedente Su: "La cognizione del dolore" di C.E.Gadda (Giovanni Perri) Successivo ORSO POLARE NEL MIO CRANIO

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.