Alessia e la falce di luna

Sera selenica di Alessia, falce di

luna campita tra le margherite

del cielo, sfondo blucobalto

nell’interanimarsi con l’anima

di ragazza Alessia di 18 grammi,

nel fresco della mente scorge

Alessia un fascio di luce

e trasale, una vita intera,

sedici anni contati come semi.

(tanto non mi lascia).

L’Albergo degli angeli attende

e ci sarà raccolto a poco

a poco, Alessia con mani

affilate coglie le spighe per

il pane, cura le arnie apicultrice

disegna quadri con colori ad olio

scrive poesie e il tempo

attende ladisadorna

via serale, un fiore d’erba

gioia senza peso.

 

180 Visite totali, 2 visite odierne

The following two tabs change content below.

Raffaele Piazza

Ultimi post di Raffaele Piazza (vedi tutti)

Precedente (quasi un) divertissement Successivo SONO UNA SOGNATRICE O COMUNQUE CHE CAZZO NE SO

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.