Attraverso

 

“lo spirito che è in me
riconosce
lo spirito che è in te”

È crescere 
impolverandosi al destino;
piedi che rincorrono il pallone
con occhi spalancati
al di sopra delle nuvole
e dietro
ad ogni calcio
muore una paura
una casta s’incrina
una voce si strofina,
e chissà se la mano
che vi circonda il cuore
evapora l’abbandono
scucendo sorrisi
dal tumido petto.

 

 

dedicata a quei piccoli piedi che non stanno fermi.

 

2 Visite totali, 0 visite odierne

The following two tabs change content below.

Catia Dinoni

Ultimi post di Catia Dinoni (vedi tutti)

  • Attese - 13 febbraio 2018
  • 4 - 8 febbraio 2018
  • Cammino - 29 gennaio 2018
Precedente due Successivo Dov'è la frenesia dell'acqua

Lascia un commento

*