LAZARUS

  “Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prima ancora che i corpi si vedano” Paulo Coelho   Nel buio della notte hai il potere macabro di resuscitare i morti, di farmi tornare alla vita. Sei la donna che rincorro nei sogni, quella che ritrovo nel mio letto al risveglio. Hai cucito a filo grosso Il tuo nome … Continue reading

RIVERBERO

“Non si è morti fin quando si desidera sedurre ed essere sedotti” Charles Baudelaire   Sei il lampo che candisce il mio buio seppia, perché quando ti vedo ho il cuore che annaspa, che scalpita in una maniera così imbarazzante. E i miei occhi vibrano, le mie braccia sono molli come meduse arrese, le gambe tremano davanti alla tua bocca … Continue reading

DATEMI UN IDOLO

  Datemi un idolo per sputarci sopra, un idolo di legno che raccolga il mio malessere. Idolatri, gesuiti, assenteisti babilonesi, anunnaki, blasfemi in fila al super market di lunedì.   Datemi un idolo che possa contemplare, uno sportivo, un divo, un cabarettista da quattro soldi che rispecchi il mio malessere. Ho sangue principesco mio padre è un assiriologo italiano, gli … Continue reading

RIFLESSO NEI TUOI OCCHI

“Ah, che fatica mi costa, amarti come ti amo!” Federico Garcia Lorca Riflesso nei tuoi occhi sono bello anch’io dimentico per un attimo il mio oblio, consumato dall’affanno riprendo fiato quando ammiro il tuo corpo svestito, scavato dal desiderio. Vorrei essere la foglia della tua bocca, vorrei che questa quiete nitida restasse in eterno come un’istantanea d’autunni. Non sono più disabitati … Continue reading

Cthulhu personale

Nel cervello ho un buco nero un Cthulhu personale che divora ogni filo di pensiero, vedo nero, mi sento spora dipingo seppie sui vagoni del treno e non guardo mai l’ora. Sono l’artista fallito con il suo humour nero, scrivo perché scrivere non si paga e nessuno mi paga per rileggere ogni vostra fanfara. Coprimi di insulti social come meglio … Continue reading

Moloch [a Allen Ginsberg]

“Ho visto le menti migliori della mia generazione, distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi nelle strade, all’alba in cerca di droga rabbiosa.” Allen Ginsberg   [respira, riprendi fiato] Guarda Allen come continuano a prostrarsi al golem di legno fanno sacrifici a Moloch camminano sulle fiamme intrepidi e lasciano ancora che la povertà ci annienti. Poveri spacciatori di illusorie speranze, … Continue reading

ARENA BLANCA

“Un granello di sabbia rispecchia la meraviglia dell’universo.“ Paulo Coelho       Quando non trovo il tuo volto guardo sulla sabbia bianca, le sfumature della perla i piedi d’osso raffinato. Io che sono erosione marina mi allungo sulla riva e guardo sulla sabbia bianca. Amo il tuo pallore lunare e i tuoi occhi tristi contornati d’oro, adoro quella cicatrice … Continue reading

MIELE SELVAGGIO

“Come potrei trattenerla in me, la mia anima, che la tua non sfiori; come levarla, oltre te, ad altre cose?“ Rainer Maria Rilke Ti cucirò una veste con la bocca un contorno di baci e morsi dal collo fin lungo le spalle, sulla tua pelle liscia sotto la scorza del tuo dolore. Tremanti di piaceri schiamazzeranno tutta la notte quei … Continue reading

BLACK WINDOW

“Arriva un poeta, lievemente disserra la bocca, e di colpo comincia a cantare il sempliciotto ispirato: di grazia!“ Vladimir Majakovskij   Il cavapietre in aperitivo ha scavato una fossa che ha sempre appetito, il gallo di casa si crede un divo dal nero volo delle sue piume scuote la testa è recidivo. Ebbra e immobile nella sua finestra nera fino a … Continue reading

ANCHE L’AMORE SI RIDUCE

“Forse le cose stanno esattamente così: quelli che vale la pena di amare veramente sono quelli che ti rendono estraneo a te stesso. Quelli che riescono a estirparti dal tuo habitat e dal tuo viaggio e ti trapiantano in un altro ecosistema, riuscendo a tenerti in vita in quella giungla che non conosci e dove certamente moriresti se non fosse … Continue reading

SUICIDE NOTE – RACCONTO

Racconto breve basato sull’ultima lettera lasciata da Kurt Cobain prima del suo presunto suicidio. “derubati di una cultura della penna, nati in una penna che perde l’inchiostro, ma che si ricarica con la razzia dei beni effimeri e la preghiera per il superfluo attraverso la fede dettata dai signori feudali. “Prendere o lasciare”, “mangia questa minestra o salta dalla finestra”, … Continue reading

Ricco di niente

“La vita è una farsa dove tutti abbiamo una parte.” Arthur Rimbaud    Immerso nelle oscurità cullato dalle tenebre il pensiero dilaga traboccano le verità un liquido nero cola dal bicchiere. i miei occhi iniettati d’amarezza. Brucerei ogni cosa, ogni pagina, ogni pensiero i miei occhi sono stanchi. Sfinite voglie di profonde apnee interminabili discorsi con l’altro me stesso, un … Continue reading

Sono come un gatto

“Osservare un gatto è un po’ come assistere alla realizzazione di un’ opera d’arte.”  Oliver Herford   Sono come un gatto sulle tue scarpe vecchie a sentire gli odori i fumi delle strade che hai calpestato, quelli più veri, quelli più forti nell’umidità della tela consumata. Gioco con i tuoi lacci eterno giocondo dal pelo arruffato, fastidioso tediante famelico divoratore di bellezza consumata. … Continue reading

Mi lasci solo

« Due amanti silenziosi somigliano a due arpe con lo stesso diapason e pronte a confondere le voci in una divina armonia.» (A. Karr) Mi lasci solo come un assolo di violino posso contorcermi per la tua assenza per il tuo abbandono. Ti ho vicino e par non considero, ma in realtà t’adoro e quando stufa ti allontani io mi ammalo e … Continue reading

In Utero

” Preferisco essere odiato per ciò che sono, piuttosto che essere amato per ciò che non sono.” Kurt Cobain Suona un violino raffinato su questa Carmen sopraffina in un francese musicato che rende tutto più autentico, ma io non sono mai stato così autentico neppure quando sono nato. Ho trascinato il mio corpo fuori da quell’utero insanguinato e suonavano alla … Continue reading

Donna

“Quando si scrive delle donne bisogna intingere la penna nell’arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle.” Denis Diderot       Piangi donna clown oggi non danzi nel pigiama delle tue notti parigine, piangi a singhiozzi mentre brucia la Tour Eiffel sotto le note di un tango. Anche se piangi non perdi la tua sensualità … Continue reading

Pierrot ti ha portato dei fiori

“Dall’aria triste e malinconico tinge il suo viso infarinato di bianco” Pierrot Pierrot ti ha portato dei fiori la luna non c’è fuori ma tu sei bellissima, ti accarezzo i capelli le spine negli steli. Ho le mani di squame per questo inferno infame tu non aver paura la mia pelle non dura si perde a scaglie non torna più. Pierrot … Continue reading

Idolo

“Lo scheletro ci sprona alla serenità; il cadavere alla rinuncia. Nella lezione d’inanità dispensataci sia dall’uno sia dall’altro, la felicità si confonde con la distruzione dei nostri legami.” Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969 Voglio fare del mio scheletro il tuo idolo, voglio rendere la favola più nobile di quello che sembra. Dentro ho un diluvio da scatenare sul foglio … Continue reading

Il declino

“La faccia è la prima cosa che si butta via quando la fortuna ti abbandona, il resto della decadenza segue in tempi più lunghi.” Charles Bukowski   È il declino, si sgretola questo tempio come accadde a Gerusalemme, la voce lenta, la voce triste che sprofonda. Le mani protese nell’attesa che tutto scompaia come l’eco di un urlo straripante, fosca … Continue reading

Se questo è amore

  “L’odio è un veleno prezioso più caro di quello dei Borgia; perchè è fatto con il nostro sangue, la nostra salute, il nostro sonno e due terzi del nostro amore.” Charles Baudelaire Se questo è amore voglio scrivere una ballata da amante suicida, perché l’amore è deleterio non lascia scampo. Ti strazia, ti divora corpo e mente come uno … Continue reading