Canto Ateo

1526850_697241560296189_519539594_n

 

Immagine di © Boo Saville

premute le pupille
presteremo un soldo al vuoto
In volubili diserzioni a sfondi ipnotici

giacché ancora bramo, il silenzio rituale
e come bronzo ancora a meditare – sull’eventualità
che ogni minuta incongruenza prescinda dal declivio
inopportuno di qualcosa che si nasconde a questa vista
e che si erge come movenza d’idolatria e Santa verità

[sì…
sì…
sì…]

chiudiamo ancora gli occhi
e cuciamoci la lingua con ferro caldo
il salto prossimo
atterrerà carponi sulla sabbia di Marte

[vuoto]

non avremo più da crescere
né rivoli
di sudore orneranno
le nostre aeree fronti defunte

Il marmo freddo s’incunea stalagmitico
nella melma che c’ingloba

forse qualche larva
ne trarrà conforto

di sicuro
non le nostre
ali

 

 

Questo articolo è stato pubblicato in Autore redent Enzo Lomanno da redent Enzo Lomanno . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su redent Enzo Lomanno

Redent Enzo Lomanno (Vincenzo Lomanno) nasce a Moncalieriil 05-04-1976 e vive attualmente a Roma. Scrive inizialmente per svago, raramente, poi sempre con più intensità. La poesia è per lui un qualcosa che va al di là di un semplice tratto: è una cura. Nel 2012 fonda il movimento Bibbia d’Asfalto (http://poesiaurbana.altervista.org/) insieme ad altri redattori e scrittori del Movimento, promuove diverse iniziative finalizzate alla socialità e all’arte, tra cui la rivista culturale quadrimestrale Bibbia d’Asfalto con la casa editrice Kipple officina libraria. I suoi testi sono stati pubblicati su vari blog letterari, Antologie, riviste specializzate (Pastiche, Versante Ripido, Almax Magazine ed altre). Ha pubblicato con Matisklo edizioni la raccolta poetica "Una Piuma a Babilonia" e "cicuta" con Terra d'Ulivi Edizioni. Collabora attivamente con 100 Thousand Poets for Change e con altre associazioni quali sicilia.punto.poesia e Revolutionary Poets Brigade.
165 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*