Così è

 

 

Sto qui
sui silenzi di laguna
a sbrogliare reti
di una pesca lontana,

l’aria passa
spettinata di sale
trascinandomi negli occhi
il giallo dei campi di colza.

– Così è

maturare le cadute
nelle piogge senza ombrello

e rendersi abitabile
nell’ora tarda
di un registro che cambia
annegando in gola
ogni compromesso.

– Così è

dove ti ho ripreso
appena in tempo.

314 Visite totali, 1 visite odierne

The following two tabs change content below.

Catia Dinoni

Ultimi post di Catia Dinoni (vedi tutti)

Precedente Nota di lettura di Alba Gnazi a "e mi domando la specie dei sogni" (Terra d'ulivi edizioni, marzo 2017) di Giovanni Perri Successivo Ho guardato i tuoi fianchi

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.