Di luce riflessa

Abbracciami.

Le mie ali, le tue corde. Aspettare l’inverno
tra il pianto odoroso dei mandorli. Quel
che chiamiamo
amore

è silenzio, respiro; la nudità
dell’aria. Così ti amo
e vivo

come una stella dentro un pozzo
fermando l’acqua con le mani
per trattenere il tuo riflesso,

la mia luce

(Ph: dal web)

442 Visite totali, 2 visite odierne

The following two tabs change content below.
Precedente Per cancellare le righe dal foglio Successivo Itinerari

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.