I miei poeti

Che fine hanno fatto
i miei poeti
 
bolle gialle nel fondo del mio petto di vetro
 
che fine hanno fatto i miei amici oscuri
 
vi ho sognati
uno per uno
nella lunga deserta landa
che è stata la nostra tenda
 
io sono due
 
la ragazzina con le ali di piume
nuda in mezzo al fiume
è rimasta lì con voi
è un fantasma come voi
ed io son qui
a ricucire a fatica questa realtà
 
come posso aiutarvi
se non siete mai esistiti?
Come posso esser uno?
 
Che fine hanno fatto
le serate azzurre in cima alla montagna
a giocare agli indiani ubriachi
con una pistola in tasca
pronta a svegliare il giorno crudo
 
che fine hanno fatto
l’alba
il rosone al centro della stanza sconosciuta
le mie palpebre chiaroveggenti?
 
e dove sono seduti a cerchio
i miei poeti
ibridi senza forma, fotografie senza contorni
 
nel fondo del mio petto di vetro

270 Visite totali, 1 visite odierne

The following two tabs change content below.

Veronica Falco

Ultimi post di Veronica Falco (vedi tutti)

Precedente È morta l'immortalità Successivo La casa delle fate di Cinzia Marulli, ed. La Vita Felice, 2017, Milano.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.