Interrotta

Guardate:
hanno di nuovo decapitato le stelle.
Ehi, voi!
Cielo!
Toglietevi il cappello!
Me ne vado!
Sordo.
L’universo dorme,
poggiando sulla zampa
l’enorme orecchio con zecche di stelle.

Tratto da: La nuvola in calzoni (1915) Vladimir Maiakovski

FB_IMG_1474982298031

Per poco l’agave
mantiene il sodalizio.

Le mie stanze sono
di cinabro rifiuto.

Nel catino bestemmio

l’amputazione precisa
l’improbabile siero
l’incendio appiccato
gli zigomi che mi stanano

e scopro il marcio
annidato nel sole
che secca
la trasparenza di una stirpe,

l’illusione
a carati zero.

Rimango interrotta,

cobalto sulle spalle
a contrattare
l’abilità del ragno.

Così sia

sull’ernia di un mutismo
il compiersi perpendicolare
del sudario

perpetuando
il bianco sui capelli

senza più uscirne fuori.

301 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*