La mia gente

548236_4174283249008_1079019907_n

La mia gente

la mia gente è bagnata di vita fin nel midollo
ascolta cantare i marinai in religioso silenzio
li guarda cucire le reti strappate dal mare
e poi ripartire: così impara a nuotare

la mia gente si misura col vento come alberi
che hanno dritta la schiena e pagano pegno
con le ossa ed il cuore, non ha patria o confini
ha pelle di luce che cambia colore all’umore
all’odore all’amore all’orrore, la mia gente

la mia gente ha finestre aperte al diluvio
difende il candore di una pagina vuota
di chi cerca la luna nelle bettole in centro città
ha occhi di cane e artigli da gatto la mia gente
oceani di ombre a navigarne le mani
e le tempie

la mia gente non dorme perché scrive di notte
e il mattino ha gli occhi impastati di sonno e poesia

423783_4174362250983_1303042166_n 539486_4174312329735_53194266_n

223 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*