La ringhiera

donna-seduta-sulle-scale-b787356c-8dff-4088-89e7-671aa97eb038Mi basta

un semplice polsino

sformato per nascondermi

coi fazzoletti sporchi; sono passati

giorni dall’ultima volta che ho contato

i cento colpi rimasti sulla spazzola. Colpa

del mortaio, che mi trasforma in una macchia feroce

mischiandomi alla sabbia, a drenare inguini gelati

e umori retinali. Chi sono io? Tolto il frammento

alla finestra chiusa restano

 

rifrazioni

 

e unghie nere, d’un nero accidentale; resta

quella lancetta ferma da anni

sull’ora del tè

212 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*