La sposa rossa (a Francesca)

                                                               Katia Chausheva

 

Ero la sposa rossa
baciata agli inguini dai gigli
ero la vocale e la consonante
della parola amore
ero tra i cocci dei piatti, dei denti
dei cristi donne.
Picchia la donna disobbediente
picchia la donna nemico
picchia la donna paura
pianta il coltello
che tra poco è primavera
e la morte fiorirà.
Io e le mie sorelle veniamo chiuse
come margherite la sera.

145 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*