Lettera aperta

Message in a bottle

Volevo regalarmi qualcosa di speciale.
Andare lentamente a ritroso nel tempo e cercare quelle piccole nubi fumose che hanno costellato la mia esistenza per aspirarle via.
Regalare a me stesso un fulmine di chiarezza o qualunque genuinità che potesse detergere i miei anni carichi di rugginose sporgenze.
Levigarmi, lentamente…
Tornare liscio per scivolare indenne alle strutture di una gabbia ogni anno più fitta.
Il presente è sempre a carico del beneficiario, e lo stesso passato risulta esserne complice.
Una catena lunga di anelli costruiti giorno per giorno ci rende quello che siamo e non sempre il risultato è libertà
“Non sempre il meglio vince
Non sempre il peggio perde”
il caos che ad attenta lettura ne emerge, sbriciola le fondamenta di quel paradosso già delicato e inconsistente chiamato umanità
Lasciare passare, lasciare che sia
non è una soluzione
ma una resa

Questo articolo è stato pubblicato in Articoli, Autore redent Enzo Lomanno e contrassegnato come , , da redent Enzo Lomanno . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su redent Enzo Lomanno

Redent Enzo Lomanno (Vincenzo Lomanno) nasce a Moncalieriil 05-04-1976 e vive attualmente a Roma. Scrive inizialmente per svago, raramente, poi sempre con più intensità. La poesia è per lui un qualcosa che va al di là di un semplice tratto: è una cura. Nel 2012 fonda il movimento Bibbia d’Asfalto (http://poesiaurbana.altervista.org/) insieme ad altri redattori e scrittori del Movimento, promuove diverse iniziative finalizzate alla socialità e all’arte, tra cui la rivista culturale quadrimestrale Bibbia d’Asfalto con la casa editrice Kipple officina libraria. I suoi testi sono stati pubblicati su vari blog letterari, Antologie, riviste specializzate (Pastiche, Versante Ripido, Almax Magazine ed altre). Ha pubblicato con Matisklo edizioni la raccolta poetica "Una Piuma a Babilonia" e "cicuta" con Terra d'Ulivi Edizioni. Collabora attivamente con 100 Thousand Poets for Change e con altre associazioni quali sicilia.punto.poesia e Revolutionary Poets Brigade.
187 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*