LITIGIO

Sei allato all’uomo che mai
avrei voluto in sorte
di diventarti accanto. Allato
come una evenienza impensabile
vestita dell’apparenza
d’altre, non tu. E amore
risuona
amore tremendo tra la mia gamba
seduta e la tua gamba;
contumace, ma
che a nominarlo appare
e non sa darsi pace
di non ornarci il fiato.

183 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*