Del me e del mare

Quindi che pensi di questo,

del mio e dell’onda crescere arrivando al silenzio,

oh, il mare mi dirai, il mare è lontano marinaio

cerchi un porto ma del tuo e dell’onda crescere

del tuo lampo disperato di ribellione che mi consuma il corpo

della eco che mi lasci dentro

di quello che restituisco alla tua pelle

arrivandoti dentro non vale di certo il silenzio

non vale tutta la calma di un porto, marinaio.

550121_4236137893991_61465947_n(Foto di Andrea Bravi)

 

98 Visite totali, 6 visite odierne

The following two tabs change content below.

Alessio Farroni

Ultimi post di Alessio Farroni (vedi tutti)

Precedente L'invenzione della pioggia Successivo Tanto può Bastare

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.