Mi lasci solo

« Due amanti silenziosi somigliano a due arpe con lo stesso diapason e pronte a confondere le voci in una divina armonia.»

(A. Karr)

images

Mi lasci solo

come un assolo di violino

posso contorcermi

per la tua assenza

per il tuo abbandono.

Ti ho vicino

e par non considero,

ma in realtà t’adoro

e quando stufa ti allontani

io mi ammalo e mi divoro.

Sei la linfa del mio lavoro

tu sei la musa, l’idolo

io sono il volto buio

che schiarisce alla tua presenza,

che si pulisce e ripulisce

sotto la tua luce.

Mi lasci solo

libero e triste

nella mia desolazione,

l’amore è consumarsi

consumarsi è morire,

morire e amare

sono due facce

della stessa medaglia.

Ti ho vicino

e potrei anche morire

tra le tue braccia,

ma senza di te

potrei morire migliaia di volte

e tornare per avere un abbraccio

uno solo, prima di dormire

per sempre.

 

 

102 Visite totali, 2 visite odierne

The following two tabs change content below.

Fabrizio Raccis

Ultimi post di Fabrizio Raccis (vedi tutti)

Precedente Costellazioni Successivo D' assenze

Lascia un commento

*