Oro e cenere

Alex Stoddard

                            Alex Stoddard

 

I violini hanno già strillato.

La fisarmonica delle cicatrici
ha già avviato il suo mantice

il sangue si fa tetro,
ampio il suo rimestare.

Le foglie arricciate
lacrimano sotto i piedi
fanno le morte

e mi assomigliano.

Vorrei ridare l’oro
al mio stucco di viscere

ma le mani
le mani sono girate al contrario.

182 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*