Tanto può Bastare

mondo-di-tenebra-2

 

Non complichiamoci di più
abbiamo già strisciato a sufficienza
Ché poi sembra apparirmi strana questa pressione
Le dita poggiate dove non vede il cielo
e noi parassiti a smuccicare sullo scroto ruvido dell’avvenire

Cazzo! Il mondo muore e sbava come bocche giù a Pompe_i
E stiamo qui a inveire sul futuro, come piattole
che succhiano grammi d’oracoli all’ikea

[incubi
di
finto_faggio
dal
sottosuolo]

Non complichiamoci di più
Abbiamo un sorso di Gin ancora in frigo
e nelle mani tagliole che ci estinguono ad ogni respiro

Tanto può bastare, per quello che m’importa
non lo vedi?
Versami un bicchiere, ancora uno e dopo l’altro
E scopami fino allo svenimento
in quel letto sempre sfatto

Tanto può bastare
Non credi?

 

 

 

156 Visite totali, 4 visite odierne

The following two tabs change content below.
redent Enzo Lomanno

redent Enzo Lomanno

Redent Enzo Lomanno (Vincenzo Lomanno) nasce a Moncalieriil 05-04-1976 e vive attualmente a Roma. Scrive inizialmente per svago, raramente, poi sempre con più intensità. La poesia è per lui un qualcosa che va al di là di un semplice tratto: è una cura. Nel 2012 fonda il movimento Bibbia d’Asfalto (http://poesiaurbana.altervista.org/) insieme ad altri redattori e scrittori del Movimento, promuove diverse iniziative finalizzate alla socialità e all’arte, tra cui la rivista culturale quadrimestrale Bibbia d’Asfalto con la casa editrice Kipple officina libraria. I suoi testi sono stati pubblicati su vari blog letterari, Antologie, riviste specializzate (Pastiche, Versante Ripido, Almax Magazine ed altre). Ha pubblicato con Matisklo edizioni la raccolta poetica "Una Piuma a Babilonia" e "cicuta" con Terra d'Ulivi Edizioni.
redent Enzo Lomanno

Ultimi post di redent Enzo Lomanno (vedi tutti)

Autore redent Enzo Lomanno
redent Enzo Lomanno

Informazioni su redent Enzo Lomanno

Redent Enzo Lomanno (Vincenzo Lomanno) nasce a Moncalieriil 05-04-1976 e vive attualmente a Roma. Scrive inizialmente per svago, raramente, poi sempre con più intensità. La poesia è per lui un qualcosa che va al di là di un semplice tratto: è una cura. Nel 2012 fonda il movimento Bibbia d’Asfalto (http://poesiaurbana.altervista.org/) insieme ad altri redattori e scrittori del Movimento, promuove diverse iniziative finalizzate alla socialità e all’arte, tra cui la rivista culturale quadrimestrale Bibbia d’Asfalto con la casa editrice Kipple officina libraria. I suoi testi sono stati pubblicati su vari blog letterari, Antologie, riviste specializzate (Pastiche, Versante Ripido, Almax Magazine ed altre). Ha pubblicato con Matisklo edizioni la raccolta poetica "Una Piuma a Babilonia" e "cicuta" con Terra d'Ulivi Edizioni.

Precedente Del me e del mare Successivo Aprile

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.