Saper vedere

Ancora matti e gatti a cadere
e gomitoli e specchi e lampadine
questi occhi colmano altezze

mi cola l’alba in un bicchiere
e scrivo a tratti e lucido gli occhiali
io
prendo misure oblique alla malinconia

con un cerchietto d’attimi per portachiavi
giro appena di dita nello stomaco
parole grotte

smonto i miei vuoti nuvoli col cacciavite
e faccio come il cieco
che finge di vedere con le maniimagesCAGLEZ13

204 views

2 thoughts on “Saper vedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*