senza titolo

Gli incontri precedono meteore
ad alta frequenza e nessuno sa avvedersene
poiché il senso teme le afasie dell’attesa.
Dovremmo toccarci definitivamente
nell’istante in cui il pensiero
rotola fra le secche delle attitudini metafisiche
sorvolando le minuzie programmatiche
ad ogni aria di fiocchi a caduta di spillo, segno
contraffatto d’amplesso a gas di parapioggia.
Come non prendere a nolo ciò che non è da me
autopoietizzato, assecondando gli sguardi
erranti sul pieno infinito

181 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*