senza titolo

aprire il segno, quasi divinare
per dire: portami nella parola,
fa’ ch’io esista per suo mezzo
stralunato dal vuoto non ancora
vuoto,
come chi cerchi in aria una croce:
fammi portare il peso della voce.

63 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*