Senza titolo

Butto il collo con la pietra,
sopra indicato il prezzo
necessario a scomparire.

Vi farei un inchino
a voi poeti
del millennio nuovo
che in cielo
il carro grande
vi raccolga
e vi porti via mail,
che fa più veloce.

Tanti, un po’ volgari,
polari, senza stella
bipolari, senza scorza
vi manderebbero a quel paese
– chissà dov’è?-
senza baci sulla lingua
ma un bacio vorrei darvelo
nella calotta neuronale
in perenne entropia.

Questo articolo è stato pubblicato in Autore Massimiliano Moresco da Massimiliano Moresco . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Massimiliano Moresco

Ho iniziato a scrivere poesie nel 2012. Prima non avrei sognato mai di dedicarmi a questa forma di espressione, in quanto preferivo altre forme di comunicazione. Tuttavia, come una specie di folgorazione, dopo aver riletto lo Zarathustra di Nietzsche e il libro Rosso di Jung, ho sentito l'esigenza, direi quasi maieutica, di tirare fuori il mondo sottostante alla coscienza. Quel famoso mondo inconscio, irrazionale, magmatico, il quale se non collocato sotto la luce del sole razionale, rischia di possederti.
156 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*