Si Dice

1377135_635235119830167_427939232_n

Immagine © Gero (Calogero Cammalleri)

 

Si dice,
che forse il mogano
adegua meglio l’impresa
del celare per decoro
la violenza della morte

[eh!]

Del drappello che ti spolpa
odo già l’avvicinarsi
eppure, avevi della classe
in quel sorriso da vivente.

Ma come?
Come è potuto accadere?
Se da poco avevi stretto le tue fauci
E sornione dileguavi nei tuoi intenti
e tra Odi , piccoli i rigurgiti e i tuoi stenti!

Inconcepibile  come la foga,
la maturata forza espositiva
sia dileguata nel lasso d’uno zoccolo
che scalpita sul parquet!

[Oi oi oi!]

Ci credevamo salubri ed immortali!
Quasi come fendere con la penna questo cielo
E Invece ora ‘muuuu_ooo_riii’ in un solco di vergogna

Si dice,
Che se avessimo avuto
il coraggio di affondare
il coltello dentro al petto
l’eleganza del mistero
elargirebbe ai nostri versi
qualche eone di speranza.

Che ogni sciocchezzuola
o quadrilatera chimera
sarebbe giustappunto
riallocata, riclassificata
dietro al tonfo d’un suicida
in caduta a Timbuctù

[Eh!]

Se fossimo ancora ombra
la penombra o perdio la polvere!
Di queste immorali congetture
non avremmo ancora i salmi.
Non staremmo ad aspettare
ad ovviare sul precetto
sulla forma e perdiana
stordiremmo ancora il passo
con le nostre invocazioni!

Si dice,
che il sofisma ha sciolto il nodo
che la strada è ormai finita
e che nulla
nulla più
da questo inchiostro
avrà il senso della nascita
o il tepore della morte.

Questo articolo è stato pubblicato in Autore redent Enzo Lomanno da redent Enzo Lomanno . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su redent Enzo Lomanno

Redent Enzo Lomanno (Vincenzo Lomanno) nasce a Moncalieriil 05-04-1976 e vive attualmente a Roma. Scrive inizialmente per svago, raramente, poi sempre con più intensità. La poesia è per lui un qualcosa che va al di là di un semplice tratto:
è una cura. Nel 2012 fonda il movimento Bibbia d’Asfalto (http://poesiaurbana.altervista.org/) insieme ad altri redattori e scrittori del Movimento, promuove diverse iniziative finalizzate alla socialità e all’arte, tra cui la rivista culturale quadrimestrale Bibbia d’Asfalto con la casa editrice Kipple officina libraria. I suoi testi sono stati pubblicati su vari blog letterari, Antologie, riviste specializzate
(Pastiche, Versante Ripido, Almax Magazine ed altre). Ha pubblicato con Matisklo edizioni la raccolta poetica “Una Piuma a Babilonia” e “cicuta” con Terra d’Ulivi Edizioni. Collabora attivamente con 100 Thousand Poets for Change e con altre associazioni quali sicilia.punto.poesia e Revolutionary
Poets Brigade.

202 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*