Assisi (2007)

  solo un intonaco che rispetti la filologia può far sapere ai francesi che vada detto ai messicani di cambiar treno diretto ad Arezzo o viceversa.   scendo giù i bagagli grazie a un certo tipo d’Assisi, un tale   Checco.   al primi bar che ordino cappuccino e cotoletta masticando Lucky Strike, sento occhi muovere commenti in mezzo a … Continue reading

La luce meraviglia della sera (di Fernando Della Posta)

    https://versisfusi.wordpress.com/     languire nell’aria che stagna come prima del volo, ala nell’ala. il solo muoversi silenzioso dei pollini sospesi a tendere gli animi nei corpi quietati dal respiro nel respiro. le dita intrecciate alle dita legacci che tengono in vita. la luce meraviglia della sera.  

la migrazione degli occhi (di Maria Desiderio)

  http://caosinblu.blogspot.it/     è avvenuta piano, la migrazione degli occhi. Si è mossa, da noi a loro, mentre eravamo distratti dalla palla stroboscopica, appesa nel nulla delle nostre stanze. Si sono svuotati e riempiti, innumerevoli volte, immagini in disordinato rumore metallico…. Seduti, sulle nostre poltrone comprate in saldo, filtriamo il mondo con schermi piatti e cavi ottici… E questo, … Continue reading

dalla parte dei lupi (di Maria Desiderio)

  http://caosinblu.blogspot.it/     Nei tombini, sotto i ponti, prigionieri in scatole di lamiera infuocata, masticando rabbia, sputando negli angoli… Sulle ferite…si sciolgono arterie di sale… Nelle occasioni perse si vedono occhi morire, dietro lenti di colla e morfina, spenti nella scelta semplice… Ci si tira dietro le macerie di città perdute, portando sulle spalle resti di sorrisi insieme alle … Continue reading

Terra nella terra (di Hasan Atiya Al Nassar)

    http://www.deapress.com/culture/letteratura/14774-edizioni-dea-hasan-atiya-al-nassar.html   (da Il labirinto)     Avevi tagliato i fili dell’acqua lontano dalla nostra tenda. Eravamo stanchi. Non abbiamo mangiato niente, non abbiamo visto da lontano una mela, era tua. Ma perché ci hai messo nel fuoco del peccato? Ci conosci? Ma perché hai inchiodato i nostri corpi come i trofei degli sconfitti o dei vincitori? Hai appeso … Continue reading

sangue in debito (di Maria Desiderio)

  http://caosinblu.blogspot.it/   Schiacciati da un cielo di plastica si arrendono….             corpi svuotati da aspettative attese             tese in orizzonti privati…. Ci siamo dipinti le dita color blu carcere per confondere le impronte sentieri confusi su vetri appannati scendendo eserciti di scalini vuoti in attesa di lamiere affollate in … Continue reading