Esortazione (di Alessandra Bava)

  http://poetryrulesbyalessandrabava.blogspot.it/ http://romerevolutionarypoetsbrigade.blogspot.it/   Poeta non essere borghese, non essere cattedratico, non essere presenzialista.   Poeta non sei il depositario del sapere, non sei il dispensatore di verità assolute, non sei colui che illumina.   Poeta, sei carne, sangue e stallatico, sei parola partorita nell’ombra, sei quello che fai e non quello che scrivi.

1.1. post post scriptum 1.2. della festa (2010)

  1.1. RICORDI? c’era un argine ingrossato; un libro di Nietzsche e una frase di Brecht. – <<perdere.>> – <<odiare.>> furono parole pendenti per prime dalle tue di labbra (io – per me avrei preferito la notte che brucia lo stomaco bevuta d’un sorso), ho sentito spesso la tua presunzione = fuggire da sé stessi perché assoggettati ad altri e ne ho … Continue reading