La ringhiera

Mi basta un semplice polsino sformato per nascondermi coi fazzoletti sporchi; sono passati giorni dall’ultima volta che ho contato i cento colpi rimasti sulla spazzola. Colpa del mortaio, che mi trasforma in una macchia feroce mischiandomi alla sabbia, a drenare inguini gelati e umori retinali. Chi sono io? Tolto il frammento alla finestra chiusa restano   rifrazioni   e unghie … Continue reading