Rovina (di Hasan Atiya Al Nassar)

  (da Roghi sull’acqua babilonese)   Rovina al Nord Rovina al Sud: è la Morte che entra segretamente nelle vesti del desiderio, è l’ombra che cresce ribelle…   Il regno dei morti si muove verso una valle luminosa, così la Rivolta si affratella alla Virtù e la povertà al bastone.   Adesso è arrivata la quiete ad uccidere il sogno dei … Continue reading

Delirio (di Hasan Atiya Al Nassar)

    (da Il labirinto)   Chi ricorda quell’ora della notte? I soldati del mio tormento, inerti, sono fili di vento e di neve… febbre della tua memoria cieca, della tua spada pazza. Sono queste ombre volanti, questo brivido segreto nel corpo. Sono questo rovesciamento nella terra del paradiso, sono quelli che infilano una vela nel cuore dell’inferno. E persino l’ultima … Continue reading

postazione 2 postazione 3 (2004)

non sono neanche tanto furbo: di fronte a un CD di 10 anni fa scopro me stesso. a volte son risorto e mi son fatto paura, a volte non evolvo – affatto e mi faccio paura. –   a volte mi intreccio biascico ba – ba balbetto, mi trovo imbarazzato prodigo di scuse che restano appese   in gola fra i nervi … Continue reading