l’universo dentro di me (di O.03)

  Sento il battito del mio cuore accelerare Come un’ansiosa campana Che non vede l’ora di battere l’ultimo rintocco Il Big bang è dentro di me Accelera Esplode Implode Come un Big bang di polvere stellata Da una boccetta Rovesciata Frantumata In miliardi cristalli Il cielo vuoto si rallegra per tutte quelle emozioni Scoppiettanti Che esplose dal vaso di pandora … Continue reading

una notte (2005)

  le tre duepunti otto dell’universo vuoto, a un tratto l’angoscia ti penetra nelle ossa, ti strozza giù il respiro; un rantolo, sbuffo – allunga quel poco di ossigeno, spinge il sangue su giù – per la mente e fino ai piedi. . . . . il sonno si lascia rincorrere mentre giochi a dadi con Dio.