sonno e risveglio (2004)

credo sia possibile gli uomini non dormano per giorni giorni e giorni.   questo non spaventi poiché c’è chi dorme giorni, notte e giorno.   né tendoni alati né tribù disperse possono schiacciare chi fa del sonno una questione di cinque minuti d’ascesa e un’ora e mezza di poesia.   è una cospirazione monocromo silenziosa, indifferente che semina qualcosa nel profondo: … Continue reading

“La verde primavera (brum brum)” di Il Cala

Ho fatto un sogno stanotte, bellissimo. In seguito alle recenti elezioni, brum brum, finalmente l’italia era liberata dagli stranieri, dagli extracomunitari, dai clandestini, dai rom, dai negri insomma dai. Era bellissimo, camminavi per le strade e sentivi parlare solo italiano, uè figa, boia faust, limurtè, chittemuort’, ostrega, minchia, belìn, bellissimo. ed in sottofondo un rumore dolcissimo: brum brum Era sparita … Continue reading