Un mondo alla rovescia

E poi succede che una bella maestra NOMUOS chiede ai poeti una filastrocca da far recitare ai bambini, succede che due pazzi ridendo e tornando bambini si mettano a cercare delle rime adatte alla profondità e all’innocenza dell’infanzia. Succede che si rendano conto di avere una grande responsabilità, forse la più grande di tutte.
Succede che nasce un mondo alla rovescia: succede che arriva un virtual abbraccio dai bimbi.

Un mondo alla rovescia

Sette per sette fa quarantanove
gli adulti stan sbagliando
su questo non ci piove!

Caro Presidente
noi bimbi abbiamo un sogno
bellissimo e un pò strano,
abbiam sognato un mondo
che andava piano piano.

Non c’erano automobili
ma solo biciclette,
non c’era neanche un ladro
e nemmeno le manette.

Il fiele era miele
e la luna era il sole,
si buttava neve
per scioglier tutto il sale.

Il mare era sopra
e sotto c’era il cielo,
poi Babbo Natale
arrivava col canotto
e tutti in piena estate
portavano il cappotto!

Un grandissimo triangolo
era la nostra terra,
non c’era mai la guerra
e come per miracolo
nessun effetto serra.

Le antenne di Niscemi
che sono velenose
venivano per magia
trasformate in tante rose.

I bimbi avevan tutti
una mamma ed un papà,
nessuno aveva fame,
ognuno in tasca aveva
la sua felicità!

Caro Presidente
ci sembra ormai evidente
che nessuna guerra
possa dirsi intelligente

Se la Costituzione
dice pace e Fratellanza
perché i grandi agiscono
con violenza ed arroganza?

Perciò Signor presidente
ti facciamo una preghiera,
prova a girare il mondo
e fallo questa sera!

Chissà che sotto
un cielo capovolto
diventi molto furbo
persino il peggior stolto
e si capisse infine
che impegnandoci tutti insieme
potremmo aver la Pace
e stare sempre bene

Pace per i vicoli, nei cortili
e nelle strade, al posto delle antenne
che sembrano dei mostri
regalaci una giostra
con mille e mille posti

Diglielo tu agli adulti
d’ascoltare noi bambini:
NON SIAMO MICA STUPIDI,
siam solo ancor piccini!

testi: Annamaria Giannini Sebastiano Adernò

202 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*