una notte (2005)

notte

 

le tre duepunti otto

dell’universo vuoto, a un tratto

l’angoscia ti

penetra

nelle

ossa, ti

strozza giù il respiro; un

rantolo, sbuffo

– allunga

quel poco di

ossigeno, spinge

il sangue

su

giù –

per la mente e fino ai piedi.

.

.

.

.

il sonno

si

lascia rincorrere mentre

giochi

a

dadi con

Dio.

 

 

167 views

One thought on “una notte (2005)

  1. fra prima e seconda strofa ci sono 4 spazi, corrispondenti a 4 battiti cardiaci……. nel libro “Il porcospino in pegaso”, dove questo testo si trova, gli spazi sono stati ridotti a 2 per una correzione errata di bozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*