Stile libero

avevo dodici conchiglie e un cane

il lamento di una barca spiaggiata

una formica smarrita nel cuore

e tutto l’azzurro del cielo per urlare.

E avevo quel che resta di un urlo

un osso di parole nella bocca,

l’altra metà del cielo per volare.

320 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*