Alessia e il lago azzurro

Sera di albereto di pini

a entrare in rosavestita

Alessia per altre navigazioni

su Internet e l’azzurro lago,

barca a interanimarsi

con il cielo. Vengono pesci

vicino alla scialuppa di Alessia

nel sembiante di terre meravigliose

fino alla mappa albare del risveglio

e Dio non ha la calcolatrice

sottesa ai pensieri e i mattini

fantastici. Sale la gioia per il

battello all’ancora nell’intessersi

con di stella il presagio e luna

piena a entrare in di Alessia

la camera dove era già stata

con Giovanni nel ricomporsi

dell’affresco.

255 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*