Vertebrale

Un tempo ero
resina Madre

poi ho scoperto
il sangue vestirmi pesante.

I lapislazzuli che porto negli occhi
li ho fatti cadere a terra

perché sulla spaccatura
cammina una donna
con il lume nero,

ha vermi in mano

forse bonifica
il seme dell’odio, forse.

E spunto ore d’indulgenza

– il quando e quanto

la mietitura di uno sterminio.

 

 

206 Visite totali, 2 visite odierne

The following two tabs change content below.

Catia Dinoni

Ultimi post di Catia Dinoni (vedi tutti)

Precedente Il letto delle stagioni Successivo Sto così

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.