VERTIGINI

C’è una pellicola tra te
e il solo languire che scivola
sulle sponde vertigini
di chiare eclissi e se
potessi saper aspettare
rimarrei sulla soglia
ad interpretare i contorni
dei seni, il collo così lungo
da sentire freddo,
un’immobile sensazione
di stasi, una vergogna
nel crederti così vicina.

257 views

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*