#77

È tra la nebbia
e in qualche grano di brina
che il sapore d’inverno mi afferra

Non lascerò alla vita
seppellire il ricordo.
Non lascerò a Lei
l’incombente necessità
di nascondere il dolore.

Ho chiuso tempo fa, il giorno
in cui ho scordato il sorriso
inchiodato alla porta
nel bianco raggelo
della morte

Il giorno in cui ci hai
senza un saluto, derubato dell’amore
nel soffice candore
delle lenzuola.

 322 total views,  6 views today

The following two tabs change content below.
redent Enzo Lomanno

redent Enzo Lomanno

Redent Enzo Lomanno (Vincenzo Lomanno) nasce a Moncalieriil 05-04-1976 e vive attualmente a Roma. Scrive inizialmente per svago, raramente, poi sempre con più intensità. La poesia è per lui un qualcosa che va al di là di un semplice tratto: è una cura. Nel 2012 fonda il movimento Bibbia d’Asfalto (https://poesiaurbana.altervista.org/) insieme ad altri redattori e scrittori del Movimento, promuove diverse iniziative finalizzate alla socialità e all’arte, tra cui la rivista culturale quadrimestrale Bibbia d’Asfalto con la casa editrice Kipple officina libraria. I suoi testi sono stati pubblicati su vari blog letterari, Antologie, riviste specializzate (Pastiche, Versante Ripido, Almax Magazine ed altre). Ha pubblicato con Matisklo edizioni la raccolta poetica "Una Piuma a Babilonia" e "cicuta" con Terra d'Ulivi Edizioni.
redent Enzo Lomanno

Ultimi post di redent Enzo Lomanno (vedi tutti)

  • #78 - 19 Marzo 2021
  • #77 - 10 Gennaio 2021
  • #75 - 15 Dicembre 2020

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.