Alessia e Venere

Prima stella della sera nelle mani

di Alessia in esatta sintonia Venere

con il polito sembiante, attimi

disadorni, il tempo  attende

la via  serale. Vi aggiungete

una rondine e un gabbiano

nel suo panneggiare d’ali.

Se Dio non ha la calcolatrice,

Alessia nella nebbia a emergerne

a perdifiato la mente tiene

oltre il bosco dei pensieri

e l’albereto dell’anima.

Attimi affilati per giungere

alle panetterie dell’anima

o al Bar Celestiale. E il viaggio

intrapreso nella pioggia

se sale la città, gioia di Alessia,

nel freddo a rigenerarla

oltre l’abetaia degli aghi

portafortuna.

 611 total views,  4 views today

The following two tabs change content below.
Avatar

Raffaele Piazza

Avatar

Ultimi post di Raffaele Piazza (vedi tutti)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.