Crea sito

Angoli

vorrei tradurre piano la gioia:
fermare il mappamondo con un dito,
mettere casa in un fosso di sabbia dove
scorpione e sagittario si amano:

parlo di fiumi in piena
di isole incendiate
di telescopi per avvistare minuscole nomenclature del tempo,
gente che rientra in un guscio di noce, si addormenta piangendo

oppure parlo solo di aria sconosciuta
corpi che avanzano al buio
inciampano in qualcosa,
cercano l’angolo di luce.

 378 total views,  1 views today

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top