Carnival

Solo i tristi sanno
il lato basso di febbraio,
quei cortili trafitti nel petto di uova e catrame,
l’incedere dei carri nel covo del bene.
A me l’indiano a me il piccolo Pierrot pungevano al collo,
soldati senza guerra e vecchi marinai
puntavano resti di antiche nuvolaglie
al desiderio di cavare un motivo. E il motivo veniva,
dopo la pelle dopo il respiro di ogni goccia d’aria
a combinare il mare e la neve, a fare occhio
sul mondo fucilato;
così la giostra spuntava
dalla mia piccola finestra di denti
tradotta in sagome di polaroid
per fare bella ogni tristezza del cielo
ed ero ancora lo sceriffo con i baffi, il Sandokan volato, l’arlecchino,
il Zorro caduto dalla luna.

479 Visite totali, 1 visite odierne

The following two tabs change content below.
Avatar

Giovanni Perri

Avatar

Ultimi post di Giovanni Perri (vedi tutti)

Precedente Il capitano Successivo Fine della trasmissione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.