Crea sito

Commiato

la portarono fuori
l’acqua saliva alla gola
entrava nelle parole

le diedi il mio giardino inutile
un abbraccio di foglie di carta

poi caddi che non ricordo
se entrai in un orecchio o in una bocca

o era solo pioggia
che bucava il legno

io così estraneo
così irrimediabile
che vomitavo fiori

 638 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.

Una Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top