Dell’addio

Ti battezzo al suono della luce
mia eclissi sulla linea del tempo
e ti congedo per troppo silenzio,
per troppo umore di ricordi ti inchiodo
al cuore un brillìo
lontano, accecante:
siamo apparsi così, tagliati in due
medesime ombre
ancora sconosciute
e mentre tu ti sgretoli io mi ricompongo.

71 Visite totali, 2 visite odierne

The following two tabs change content below.

Giovanni Perri

Ultimi post di Giovanni Perri (vedi tutti)

Precedente Hashish e mozzarella (PARTE 1) Successivo #64

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.