Crea sito

epidermide

Io tocco la notte.
Tocco le volte che mi fanno cielo sulla testa i silenzi
e cade il tempo delle cose non viste:
per questo mi appanno nel tuo occhio e mi disegno
le più alte maree
e ti ascolto
quando tace la lingua ogni sua dolce formula lunare
e il vento scopre le ore e noi ci siamo
e penso che l’amore sia la più bella invenzione dopo la pioggia
l’amore che sa di grafite e vapore e incendio.

 541 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top