François Nédel Atèrre | DerivAzioni poetiche

Foto di M. Ridolfi

 

*

È sopra il muro il memento, per poca
cosa che sia, del giardino di casa:
un pezzo di mosaico. Gli anni buoni,
imparalo, hanno i loro riti. Vanno
per strade torte, nell’acqua dei rivi
schiumosa, per le crepe dei mattoni.
Te li ritrovi coi vestiti nuovi
lungo le scale, a volte sulla porta
socchiusa. Fingono di non vederti.

*

L’ora è terribile, raggela il cuore.
C’è ancora il sole, sul vostro balcone.
Nel bosco sacro come nei giardini
pubblici, stanno riscrivendo il rito.
Soffia di più il vento, sembra che parli
(è solo una canzone, su, sta’ calmo.)
Il giovane ufficiale, il sacerdote
cancellano le formule e i registri.
Che velo aveva, era sicuro bianco?
il legno delle sedie era maturo
o scricchiolava? i grandi quadri accanto
erano alti, qualcuno li guardava?
Sui testimoni si addensa il sospetto,
le esitazioni nella voce, colpe.
Si bussa ai fianchi delle casse, è in dubbio
la buona fede di chi se n’è andato.

(da Limite del vero, La Vita Felice Edizioni, 2019)

*

I borbottii cadenzati dell’acqua,
dentro le curve delle tubazioni
nascoste, che non tacciono di notte,
fanno pensare a un codice segreto
di tortore, a un fraseggio in mezzo agli orti.
Passano poche macchine, si muove
sopra le corde un bucato tardivo.
Fuori, per ogni strada conosciuta,
sono sbarrate le porte di ingresso.
Qualcuno dice cose senza senso
a una bellezza svogliata, nel sonno,
altri, già in piedi, scandagliano l’acqua
di un fiume smunto, armeggiando tra i sassi
con mezzi improvvisati, inutilmente.

(da Mistica del quotidiano, Terra d’Ulivi Edizioni, 2018)

 

François Nédel Atèrre (pseudonimo di Francesco Terracciano) è nato a Napoli, dove vive e lavora, nel 1967. È laureato in Economia e Commercio. È redattore per Menabò, rivista di cultura poetica e letteraria, e caporedattore per InVerso, giornale di poesia. Ha pubblicato “Mistica del quotidiano” (Terra d’Ulivi Edizioni, 2018) e “Limite del vero” (La Vita Felice Edizioni, 2019).

 474 total views,  4 views today

The following two tabs change content below.
Ksenja Laginja

Ksenja Laginja

Vive e lavora tra Genova e Roma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.