Crea sito

il silenzio della pioggia

ho questi pochi angoli da segnalarti: pochi incantesimi da consultare:
lo specchio in ascensore per le tue maschere elastiche di riso e pianto, quando la vita è un teatro e ci piove dentro;
il vano della macchina tutte le volte che sarai Guccini e avrai una canzone quasi d’amore da urlare;
un ricordo di carte geografiche e odori d’erba appena tagliata, un albero, puntato dritto al cuore.

Tu poni a memoria
il gesto di una mano
che calma accarezzi il segreto
dei tempi a venire
l’azzurro ovunque elettrico dei mari inverni
e tutte le stagioni a discendere:
difenditi nella parola vento e attraversa
il viavai ancora esitante dei fogli di pioggia quando ridi
e la pioggia si fa più bella tra i versi

 503 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top