Crea sito

La conchiglia

O erano le notti accumulate
quelle porte indossate nell’occhio
a darsi una forma che somiglia al tempo
o era il suono del gatto che indovina le mani tacendole

di là dai vetri la pioggia
livida preistoria del cuore
da qualche parte portava sorrisi
e voci a ballarsi dentro

 519 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.

Una Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top