Crea sito

(di N.05)

MEP

 

http://mep.netsons.org/beta/category/autori/n05

 

III

 

Roma, unica, immensa

e molle deriva di aghi,

schernisce

l’attività immensa dei sensi

mentre la mia faccia segnata

mastica le sillabe

che avete appena letto

 

Il cielo è lirico di luna

ma non di belle notizie

 

quando non mi rimane

più nulla per colmare il vuoto

tra il mio corpo

e la stella più vicina,

si riaccende lei,

come luce appena appena visibile

quasi avesse candele

sotto pelle

 

ed il ricordo di noi

non sarà mai qualcosa

a cui possa chiudere

la porta in faccia

lo annoderò,

insieme ad un sorriso da ragazzo,

intorno al mio viso

come una sciarpa

424 Visite totali, 1 visite odierne

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top