Penelope

463_3

Questo non reggere la distanza

fra la schiena e il filo d’erba; e disfare

goccia a goccia le rugiade che abbiamo mischiato

alle manciate di fanghiglia. Tutto è detto. Provi a scrivere

 

di me: l’autostrada all’alba

resta il margine di un foglio bianco. Ti aspetto. Saranno ombre

sporche e lune invisibili: non importa. Saranno posaceneri

stracolmi, di una cenere sola.

 

Ti aspetto.

234 Visite totali, 1 visite odierne

The following two tabs change content below.

Donatella Pezzino

Ultimi post di Donatella Pezzino (vedi tutti)

Precedente Graffiti Successivo Maggio

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.