STAZIONE

I suoi pantaloni attillati,

la ragazza della Cina che s’addormenta

dentro-la-mia-testa

è forse il ritorno della papera bianca?

Lei non esiste, si muove come uno spettro

i pantaloni attillati e i capelli attorcigliati alla cinta

lo spazio fra le gambe attraverso cui sette pianeti

riescono a vedere oltre

Mi sapresti dire cosa porto appena sotto allo sterno?

Lei cammina sulle prime note

tutta Berlino in una tasca

attraverso la notte

lo zoo e ancora la camicia attillata sopra le ciglia

Hai per caso perso qualcosa?

Ma adesso a piedi scalzi si perde nel mio sonno

ci entra piano

sono uno spettatore abbastanza indeciso

e infatti ti chiedo di dirmelo

adesso prendi quest’acuto, dimmi di star zitta

stai con la testa nell’utero della terra

e t’aspetti forse di nascere da una coperta?

Ma continui a camminare

aspettando che la papera bianca ritorni

che ritorni che ritorni

ed è comunque un tempo giovane

per riprendere un attacco felice e deciso

David Bowie, sapresti dirmi cos’è questa cosa

appena sotto al mio culo?

Un vuoto meraviglioso

e la ragazza spettrale che non esiste,

Lucy, tu che mi dici di star zitta

e le tende bianche

e una finestra con vento e tutte quelle cose

che mi fanno pensare ai tuoi pantaloni attillati

gridamelo, gridamelo che

è troppo tardi per essere troppo tardi

e nella stazione ci incontreremo

ed io sarò la papera bianca

e tu esisterai perché

esisti in una macchina e sotto una pioggia

di silenzio, appena sopra il tuo rossetto rosso

salvami Lucy

dentro allo zoo

nell’acquario in cui siamo rinchiuse

appena una penna può dividere le nostre gambe

e l’abbaio di un cane

e David Bowie, non mi dici quanti anni ha

e indichi qualcosa appena sotto il mio sterno

e puoi essere immensa

per azzittirmi due secondi soltanto

e dirmi che è troppo tardi,

oh,

troppo tardi, per essere

così tardi.

 644 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.
Avatar

Veronica Falco

Avatar

Ultimi post di Veronica Falco (vedi tutti)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.