Crea sito

Tra le mani

La natura, il vaso, Pandora,
l’illucentezza, una tana,
la rana da dietro che spiana la rada
onorificenze a tutti, ai prosciutti, ai saltimbanchi: saltimbocca per la serenità.

A un tratto ritratto
cambio scena e misfatto:
una maglia che cade,
la lucentezza dell’iride
lo scartavetrare le pareti
per trovare il retroscena del cuore
e un po’ d’armonia di contorno,
contenere un firmamento nel pugno,
aprirlo
per lasciarlo sgomento.

Dare, poi, una mano al disdicevole
aiutare il presente a parlarci come il prossimo che non parla
se non con l’annunciazione di se stesso.

Avere l’idea di un regno
e immergersi con le formiche
nel loro spelling aculturale
avere un pianeta in orbita,
averne cura? come l’anima.
Essere sé e il contro sé
per fare qualcosa di rotondo
perfetto, da lasciare tra le mani.

 381 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.
Avatar

Massimiliano Moresco

Ho iniziato a scrivere poesie nel 2012. Prima non avrei sognato mai di dedicarmi a questa forma di espressione, in quanto preferivo altre forme di comunicazione. Tuttavia, come una specie di folgorazione, dopo aver riletto lo Zarathustra di Nietzsche e il libro Rosso di Jung, ho sentito l'esigenza, direi quasi maieutica, di tirare fuori il mondo sottostante alla coscienza. Quel famoso mondo inconscio, irrazionale, magmatico, il quale se non collocato sotto la luce del sole razionale, rischia di possederti.
Avatar

Ultimi post di Massimiliano Moresco (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top