Crea sito

I tuoi occhi

queste scritture d’acqua
questi ammarraggi del tempo
che tremano quel poco appena
imponderabile
l’informe memoria

piuttosto due laghetti stretti appena coricati sulla fronte a dargli ancora tregue di dolcezza
i tuoi occhi fossi di miele

non fosse quella
la madre di tutte le luci

 540 total views,  2 views today

The following two tabs change content below.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top